Il russamento avviene quando l'aria inspirata trova difficoltà a passare attraverso naso e gola e fa vibrare i tessuti molli della gola generando il rumore. Con l'età aumenta il rilassamento dei tessuti molli della gola che vanno a ostruire completamente il passaggio dell’aria e causano le apnee notturne (OSAS). Le apnee frequenti causano sonnolenza e stanchezza durante il giorno, mal di testa, problemi cardiaci e impotenza. Presso la Clinica Odontoiatrica Piazza Repubblica 22 possiamo risolvere questo tipo di problemi, grazie ad apparecchi mobili da utilizzare durante la notte. Questi apparecchi permettono un avanzamento della mandibola, assicurando un miglior passaggio dell'aria e migliorando così la respirazione e l'ossigenazione. Il 90% degli utilizzatori di questi apparecchi smette di russare e il 60% non soffre più di apnea notturna.

Perchè le terapie anti russamento e apnee notturne?
Il russamento è una delle più comuni cause di separazione. Lo stress che causa al partner che non russa provoca alti livelli d’irritabilità che sfociano in continui litigi anche formalmente dovuti ad argomenti diversi. Per cercare di ridurre questi problemi le coppie cominciano a dormire in stanze separate, ma questo può far sentire il paziente russatore isolato e frustrato. In caso di apnee notturne, chiamate anche OSAS, è a rischio anche la vita del paziente. Se le apnee sono molto frequenti e di lunga durata è stato riscontrato un aumento del tasso di mortalità da 3 a 5 volte superiore rispetto alla popolazione normale. Questo perché le apnee notturne causano un aumento della pressione arteriosa, disturbi del ritmo cardiaco, che comportano quindi un alto rischio d’infarto e ictus e sono la causa del 20% degli incidenti stradali oltre a depressione e impotenza.

I vantaggi delle terapie antirussamento e apnee notturne
Grazie all’utilizzo di apparecchi antirussamento il paziente ottiene molti vantaggi
● riduzione o eliminazione del russamento e quindi una maggior serenità con il partner
● riduzione del rischio di complicanze cardiache dovute ad apnee notturne
● miglioramento della qualità del sonno
● riduzione della sonnolenza e dell’irritabilità causata da un cattivo sonno

Come avviene il trattamento
Gli odontoiatri che sono specializzati nel trattamento dei disturbi dovuti al russamento e alle apnee notturne durante la prima visita sottopongono al paziente un questionario per individuare le abitudini del paziente. Viene quindi prescritta una polisonnografia. Un semplice esame che si effettua grazie ad un piccolo apparecchio, che il paziente può indossare al polso durante la notte e che rileva le apnee notturne e il livello di saturazione dell’ossigeno. I dati registrati vengono inviati a un medico del sonno che referta l’analisi e indica se è necessaria la terapia tramite apparecchi antirussamento . Nel caso lo fosse, verrà realizzato un apparecchio, su misura per il paziente, che dovrà essere portato la notte e portando in avanti la mandibola impedirà l’ostruzione delle vie aeree e quindi le apnee notturne. Il paziente poi verrà seguito con un attento protocollo di controlli e verifiche dello stato di diminuzione delle apnee notturne.